Scheda corso
NovaNext Training / Management Skills / Management / TEAMWORK - Sviluppare la cooperazione in un gruppo di lavoro

TEAMWORK - Sviluppare la cooperazione in un gruppo di lavoro

Codice
PRESSCGL
Durata
2 Giorni
Prezzo
1.000,00 € (iva escl.)
Lingua
Italiano
Modalità
Virtual Classroom
Corso in aula
       

 

 

Obiettivi

Imparare a leggere e a gestire le dinamiche che trasformano un gruppo in una squadra: spesso i termini squadra e gruppo vengono usati come sinonimi.

Al di là dell’aspetto linguistico, questo ci impedisce di cogliere la natura differente di vari tipi di aggregati di persone.

Se ci troviamo in uno spazio chiuso con altre persone non siamo necessariamente una squadra, pensate ad esempio ad un vagone ferroviario.

Se, come gruppo di colleghi, lavoriamo tutti nello stesso ufficio con lo stesso capo e con gli stessi obiettivi non siamo necessariamente una squadra, vero?

Eppure ciascuno di noi ha fatto parte di una squadra, durante un’esperienza di solito piacevole e memorabile.

E ancora: ci sono tanti tipi diversi di squadre, di tante dimensioni e in ciascuna si utilizzano tanti modi di comportarsi.

In questo percorso, prendendo spunto dalle teorie sociali sul comportamento, esploriamo la natura dei gruppi e i modi con cui si creano, si evolvono, si gestiscono.

Esploriamo anche il tema della cooperazione e quello della competizione, che sono alla base delle dinamiche di gruppo.

 

Destinatari

Chi si trova a lavorare o a gestire gruppi di lavoro.

 

Contenuti

1. Ciò che trasforma un gruppo in una squadra.

2. I fondamenti della cooperazione: cosa la facilita e cosa la ostacola.

3. Le tre leve per promuovere e sviluppare la cooperazione in un gruppo.

4. Le dinamiche evolutive dei gruppi, il modello FSTP (Forming, Storming, Norming, Performing).

5. Le tipologie di comportamenti adatti a ciascuna fase evolutiva di un gruppo.

6. Le leve identitarie di un gruppo: cenni di psicologia sociale


Outcome

Essere in grado di leggere le dinamiche relazionali e evolutive dei gruppi.

Sapere adattare i propri comportamenti alla situazione in cui si trova il proprio gruppo: gli stessi comportamenti non sono adeguati in tutte le situazioni


Attività d’aula

Attività esperienziali e pratiche, discussioni in gruppo, pillole di teoria.